LA PASSIONE NON È SEMPRE AMORE.

Quando si inizia una nuova storia siamo tutti ben predisposti, gentili, allegri, ci sentiamo pervasi da un euforia che ci fa sentire vivi e ci travolge.
A volte la passione non ci dà la lucidità necessaria per vedere la realtà…i desideri di una vita, le aspettative, il sogno di incontrare la favola e il grande amore, il cuore che batte forte, tutto ci porta a desiderare la perfezione in ogni storia e soprattutto il ” per sempre “.
Uomini e donne vivono in maniera diversa gli incontri, all’inizio c’è interesse, curiosità ma soprattutto ciò che attrae mentalmente e poi fisicamente si chiama passione.
Se poi l’incontro afferma tutte le aspettative che due persone si sono fatte nella conoscenza si inizia a concretizzare il rapporto ed è qui che le cose cambiano tra uomo e donna, così tanto diversi.
L’uomo vive il momento come presente…pensa al prossimo incontro, probabilmente parla del futuro sempre e solo come incontri fortuiti…per la donna invece le cose cambiano…se l’incontro ha confermato tutto ciò che pensava di quell’uomo comincia (per sua natura) a fare progetti…la donna difficilmente si ferma nel presente, la sua mente inizia a concretizzare, a progettare, a proiettarsi in un futuro con quell’uomo e inizia a parlarne, magari non apertamente ma con domande allusive, con affermazioni, parlando di avvenimenti che ci saranno a lungo termine.
E così prosegue la conoscenza con un secondo e terzo incontro ma qualcosa cambia…per l’uomo si è ancora nel presente, per lui è ancora un bellissimo INCONTRO, Passione, curiosità, conoscenza…per la donna invece diventa sentimento ed è qui che nascono i primi problemi perché l’uomo si sente oppresso e inizia a vedere impegni che non è ancora pronto ad assumersi, mentre la donna vede in lui superficialità e la situazione solitamente precipita.
Le donne ‘corrono’ sempre più veloci degli uomini ma non perché provano sentimenti diversi l’uno dall’altra ma perché vivono più nel futuro che nel presente e hanno bisogno di continui segnali di conferma ma, soprattutto, hanno bisogno di capire che non sia solo sesso.
Se fossimo lucidi tutti, come si può affermare di amare qualcuno avendolo visto tre volte? e magari averci parlato al telefono per tre mesi?
Molte donne confondono l’innamoramento con L’ AMORE…quando due persone si incontrano e si coinvolgono vengono attratti dalla passione, dall’aspetto fisico, da come l’altro parla e da cosa dice ma tutti all’inizio sfoderiamo le nostre armi migliori, siamo gentili, accondiscendenti, tratteniamo i nostri disappunti, cerchiamo di non contraddire o far arrabbiare l’altro ma questa non è la vera conoscenza, questa è conquista…L’amore si concretizza solo dopo la passione iniziale, vivendosi giorno per giorno, ed è così, vedendo come è fatta una persona nella sua quotidianità, che iniziamo ad amarla perché amiamo ogni cosa di lei.
È per questo che le donne lamentano quasi sempre che gli uomini scappano…in realtà non scappano ma semplicemente si fermano perché iniziano ad avere paura, iniziano a vedere attraverso le richieste e pensieri della donna un futuro che loro semplicemente in quel momento non vedono ancora.
E qui normalmente si defilano.
Tante volte non lo fanno perché non gli piace quella donna ma perché iniziano a vedere la loro vita futura cambiare radicalmente quando loro non lo avevano ancora preventivato. Penso che le persone dovrebbero andare tutte più lentamente… non tutti nutrono ed evolvono i propri sentimenti allo stesso modo, anche se vorremmo che lo facessero. Tante volte le persone non lasciano il tempo che serve per trasformare la passione in un sentimento più duraturo. Le donne vogliono subito sicurezze, certezze…agli uomini invece serve più tempo…tempo che normalmente non gli viene concesso.
C’è anche un altro fattore che molte persone (soprattutto le donne) non considerano…una conoscenza e i primi incontri possono essere entusiasmanti, coinvolgenti, travolgenti ma poi, conoscendosi meglio e frequentandosi in mezzo alla vita di sempre, può anche non scattare l’amore per entrambi nello stesso modo, non si decide di chi innamorarsi, succede e basta, anche se sembra che apparentemente tutto possa essere perfetto per far sì che accada.
Se tutti vivessero le storie per il bello che danno per un mese, per tre…senza aspettative…senza paletti…senza promesse…ma semplicemente amandosi per quel momento che si sta vivendo, tutto potrebbe poi trasformarsi in uno splendido per sempre…se si ha la grande fortuna che nasca l’amore per entrambi.
A volte, quando si incontra anche solo qualcosa che si ama dell’altro, si pretende che diventi proprio tutto quello di cui si ha bisogno, così si comincia a tentare di cambiarlo per farlo diventare anche quello che non è, si obbligano sentimenti, si comincia a vivere di ” avrebbe dovuto dirmi…avrebbe dovuto fare…se mi amasse vorrebbe quello che voglio io ” si finisce per obbligarsi a stare insieme nel modo che uno solo dei due ha deciso…l’errore più grande di milioni di coppie…
Si ha bisogno di tempo per capire, per conoscersi, per amare davvero l’altro per tutto ciò che è nell’anima in mezzo alla vita.Quando si inizia una nuova storia siamo tutti ben predisposti, gentili, allegri, ci sentiamo pervasi da un euforia che ci fa sentire vivi e ci travolge.
A volte la passione non ci dà la lucidità necessaria per vedere la realtà…i desideri di una vita, le aspettative, il sogno di incontrare la favola e il grande amore, il cuore che batte forte, tutto ci porta a desiderare la perfezione in ogni storia e soprattutto il ” per sempre “.
Uomini e donne vivono in maniera diversa gli incontri, all’inizio c’è interesse, curiosità ma soprattutto ciò che attrae mentalmente e poi fisicamente si chiama passione.
Se poi l’incontro afferma tutte le aspettative che due persone si sono fatte nella conoscenza si inizia a concretizzare il rapporto ed è qui che le cose cambiano tra uomo e donna, così tanto diversi.
L’uomo vive il momento come presente…pensa al prossimo incontro, probabilmente parla del futuro sempre e solo come incontri fortuiti…per la donna invece le cose cambiano…se l’incontro ha confermato tutto ciò che pensava di quell’uomo comincia (per sua natura) a fare progetti…la donna difficilmente si ferma nel presente, la sua mente inizia a concretizzare, a progettare, a proiettarsi in un futuro con quell’uomo e inizia a parlarne, magari non apertamente ma con domande allusive, con affermazioni, parlando di avvenimenti che ci saranno a lungo termine.
E così prosegue la conoscenza con un secondo e terzo incontro ma qualcosa cambia…per l’uomo si è ancora nel presente, per lui è ancora un bellissimo INCONTRO, Passione, curiosità, conoscenza…per la donna invece diventa sentimento ed è qui che nascono i primi problemi perché l’uomo si sente oppresso e inizia a vedere impegni che non è ancora pronto ad assumersi, mentre la donna vede in lui superficialità e la situazione solitamente precipita.
Le donne ‘corrono’ sempre più veloci degli uomini ma non perché provano sentimenti diversi l’uno dall’altra ma perché vivono più nel futuro che nel presente e hanno bisogno di continui segnali di conferma ma, soprattutto, hanno bisogno di capire che non sia solo sesso.
Se fossimo lucidi tutti, come si può affermare di amare qualcuno avendolo visto tre volte? e magari averci parlato al telefono per tre mesi?
Molte donne confondono l’innamoramento con L’ AMORE…quando due persone si incontrano e si coinvolgono vengono attratti dalla passione, dall’aspetto fisico, da come l’altro parla e da cosa dice ma tutti all’inizio sfoderiamo le nostre armi migliori, siamo gentili, accondiscendenti, tratteniamo i nostri disappunti, cerchiamo di non contraddire o far arrabbiare l’altro ma questa non è la vera conoscenza, questa è conquista…L’amore si concretizza solo dopo la passione iniziale, vivendosi giorno per giorno, ed è così, vedendo come è fatta una persona nella sua quotidianità, che iniziamo ad amarla perché amiamo ogni cosa di lei.
È per questo che le donne lamentano quasi sempre che gli uomini scappano…in realtà non scappano ma semplicemente si fermano perché iniziano ad avere paura, iniziano a vedere attraverso le richieste e pensieri della donna un futuro che loro semplicemente in quel momento non vedono ancora.
E qui normalmente si defilano.
Tante volte non lo fanno perché non gli piace quella donna ma perché iniziano a vedere la loro vita futura cambiare radicalmente quando loro non lo avevano ancora preventivato. Penso che le persone dovrebbero andare tutte più lentamente… non tutti nutrono ed evolvono i propri sentimenti allo stesso modo, anche se vorremmo che lo facessero. Tante volte le persone non lasciano il tempo che serve per trasformare la passione in un sentimento più duraturo. Le donne vogliono subito sicurezze, certezze…agli uomini invece serve più tempo…tempo che normalmente non gli viene concesso.
C’è anche un altro fattore che molte persone (soprattutto le donne) non considerano…una conoscenza e i primi incontri possono essere entusiasmanti, coinvolgenti, travolgenti ma poi, conoscendosi meglio e frequentandosi in mezzo alla vita di sempre, può anche non scattare l’amore per entrambi nello stesso modo, non si decide di chi innamorarsi, succede e basta, anche se sembra che apparentemente tutto possa essere perfetto per far sì che accada.
Se tutti vivessero le storie per il bello che danno per un mese, per tre…senza aspettative…senza paletti…senza promesse…ma semplicemente amandosi per quel momento che si sta vivendo, tutto potrebbe poi trasformarsi in uno splendido per sempre…se si ha la grande fortuna che nasca l’amore per entrambi.
A volte, quando si incontra anche solo qualcosa che si ama dell’altro, si pretende che diventi proprio tutto quello di cui si ha bisogno, così si comincia a tentare di cambiarlo per farlo diventare anche quello che non è, si obbligano sentimenti, si comincia a vivere di ” avrebbe dovuto dirmi…avrebbe dovuto fare…se mi amasse vorrebbe quello che voglio io ” si finisce per obbligarsi a stare insieme nel modo che uno solo dei due ha deciso…l’errore più grande di milioni di coppie…
Si ha bisogno di tempo per capire, per conoscersi, per amare davvero l’altro per tutto ciò che è nell’anima in mezzo alla vita.

( Marco.S. )

One thought on “LA PASSIONE NON È SEMPRE AMORE.

Rispondi a Rosa Signorile Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...