L’estinzione dei Re e delle Regine

SE FOSSE…

Se fosse diversa la cultura, se fosse nelle nostre teste la consapevolezza di ciò che realmente siamo…se fosse solo amarsi nella libertà di quello che si prova, per il tempo che dura, tutto inizierebbe senza troppe aspettative e finirebbe senza lacrime, senza tragedie, senza galere, senza colpe, accuse, rancori e cattiveria… la vita scorrerebbe diversamente, tutto sarebbe diverso…più semplice…più leggero…
Se fosse senza troppe riflessioni l’ammissione della purezza e dell’innocenza degli istinti, vivremmo con la verità in faccia, senza nessuna vergogna…
Se fosse anche solo ammettere come siamo fatti…gli uomini così diversi dalle donne… diversa la ricerca, le esigenze, diversi i sentimenti e i fattori da cui rimangono attratti, diverso ciò che desiderano, immaginano, pretendono, diversa la sessualità, il concetto di amore…diversi i sogni…diversi…punto.
Ed è la sacrosanta verità…troppo diversi per trovarsi facilmente…per trovarsi ogni volta che si incrocia uno sguardo…che si finisce in un letto…
Se fosse un mondo di uomini meno deboli dalla vita in giù e donne un po’ meno fataliste, esigenti, capricciose e complicate…
forse ci si incontrerebbe a metà strada senza giudicarsi, accusarsi, massacrarsi, colpevolizzarsi, odiarsi…perché se le diversità esistono…bisogna solo capirle e provare a trovarsi…senza cambiarsi…
Se fosse vivere di comprensione, complicità, intrigo e di emozioni, di innamoramento, passione, attrazioni, sesso… nell’assoluta libertà e con l’audacia di lasciarsi andare agli eventi, a ciò che si prova, non importa per quanto tempo, non importa in che situazione, non importa come e se è giusto o sbagliato, se è quello che si ha dentro e che si desidera…con i sentimenti e la felicità nel cuore… liberi nell’anima di essere ciò che si è, senza paura di sentirsi giudicati, senza vergogna, senza mettersi nella testa che ogni incontro debba essere per sempre…l’amore della vita…la più grande storia d’amore…
Ci hanno riempito la testa di regole infami, che sono diventate galere per i sentimenti e per gli istinti…a cui tutti hanno creduto per poi cedere senza ribellarsi, senza starci troppo a pensare, senza ammettere la propria natura, senza capire che avrebbero rovinato il mondo e annientato i rapporti…senza guardarsi davvero onestamente, comprendendo il proprio essere…senza guardare come va il mondo, ormai costellato da tragici fallimenti…
Non si mettono animali in gabbia, muoiono… noi siamo animali evoluti nella testa, ma non negli istinti, nel corpo, nell’anima e nel cuore…
Ma…sono troppi i SE…che non cambieranno mai…perché questo la società ha voluto e noi glielo abbiamo lasciato fare…
mentre l’amore muore…e l’infelicità regna…
( Marco.S )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: