L’estinzione dei Re e delle Regine

INSEGNA A TUO FIGLIO…

Per capire i sentimenti bisogna vivere e sbagliare…il disastro dell’amore è che nessuno te lo può insegnare, si impara con l’esperienza, si cresce ad ogni storia sbagliata, si pensa sempre che ogni incontro sia il grande amore della vita senza aver vissuto, ma è sempre e solo il tempo, quando l’amore finisce e la vita vera arriva a farci capire…quasi sempre troppo tardi..
L’amore è la più grande cosa per gli esseri umani ma anche la più grande tragedia, perché poi senza amore nessuno può vivere…
Il tradizionalismo, certe regole scontate che si tramandano da generazioni dettate anche dal fanatismo della chiesa hanno rovinato il mondo.. se guardiamo come milioni di coppie sono andate a finire dovremmo capire che davanti ai fatti i paraocchi non sono la soluzione, che certe galere non sono l’unica strada per la felicità….anzi…crescendo lo abbiamo capito quasi tutti sulla nostra pelle…
Forse nessun essere umano è fatto per vivere anni incollato ad un altro essere umano, ogni giorno, ogni santo giorno…l’amore passa, diventano solo problemi, noia, routine, tutto ciò che all’inizio era magnifico scompare e ci si ritrova a sopportare, a trovare sempre qualcosa da fare pur di scappare, si vive di insofferenza, di gesti obbligati e doveri, di bugie… si finisce a tradire, a cercare qualcosa di bello fuori per sopravvivere…per poter sopportare…per non soffocare…per sentirsi in qualche modo di nuovo importanti e amati…ma l’amore è davvero altro…
Dovremmo insegnare ai nostri figli i grandi valori della libertà e dell’amore, non le regole scontate, dovremmo mostrare onestamente i nostri fallimenti e cosa non ha funzionato, per provare a far essere felici almeno loro cambiando questa società di pecore…di bigotti finti credenti…
Insegnamo ai figli maschi ad arrangiarsi, a cucinare, a lavarsi la biancheria, a saper vivere da soli, a saper fare tutto per non avere un domani il bisogno di qualcuno accanto per forza per poter andare avanti, insegnamogli a rispettare le donne, a non tradirle e illuderle e che le donne sono diverse dagli uomini e non sono quelle che hanno visto su youporn…che se si decide di condividere la vita certe diversità vanno comprese, rispettate, accettate …e che con le donne tutto è …tranne che semplice…
Insegnamogli a fare prima esperienza, a girare il mondo, a capire chi sono e cosa vogliono fare nella vita e a diventare uomini di spessore e non solo maschi, a capire la differenza tra una scopata e fare l’amore, insegnamogli prima a vivere, a divertirsi, a godersi la gioventù…insegnamogli a corteggiarle le donne e a dire la verità, a non fare gli ipocriti parlando d’amore se è solo sesso … perché le donne ci credono, le donne amano l’amore e le favole più che gli uomini…amano la verità…e il sesso senza sentimenti non è ciò che desiderano…
Insegnamo alle figlie femmine di nuovo la fatica, la dignità, il valore del loro corpo, e come per i maschi insegnamo loro l’indipendenza e il sapersi arrangiare senza per forza dover aver bisogno di un uomo per farcela…
Insegnamo loro a non avere vergogna di viversi esperienze per capire la differenza tra un vero UOMO e un coglione e che non è detto che il primo fesso che incontrano debba essere l’uomo della loro vita e sappia farle felici e godere…per poi finire a quarant’anni a scoprire cos’è venire davvero quando incontrano il vero amore, che le libera dalla paura di essere giudicate…
Insegnamo loro che gli uomini hanno bisogni diversi, tempi diversi, esigenze diverse e non diventeranno mai come loro e vanno accettati e non cambiati…perché non cambieranno mai…
Insegnamo che i figli si fanno per amore e che il cicciobello finto che avevano da piccole non è la stessa cosa che avere un figlio vero per tutta la vita…e che i figli non si fanno perché l’orologio biologico lo impone….e soprattutto non si fanno con chiunque giusto per il bisogno di maternità…e non si devono fare per forza…
Che la favola di Biancaneve era una minchiata e che rospi non si trasformano in principi azzurri…
Insegnamo ai nostri figli che siano maschi o femmine l’orgoglio, l’onore, la ricerca dello stare bene e della felicità a qualsiasi costo…insegnamo ad amare l’amore…ma anche a lasciarsi quando l’amore finisce…senza tragedie…senza cattiveria…
Insegnamo ai nostri figli a vivere senza schemi, senza regole, senza gabbie, senza pregiudizi, senza paura del giudizio degli altri…
Che una casa e un mutuo, due fedi e un abito bianco e tanti pargoli non servono per tenersi una persona accanto per sempre…anzi, che forse se non è vero amore è proprio il modo per perderla…che, per capire se chi ti sta accanto è fatto per te, non si capisce in un anno…forse neanche in dieci, perché le persone evolvono, cambiano e non sempre si evolve nello stesso modo…
Che l’amore è anche libertà e la vera felicità non è solo condividere tutto tra quattro mura con due fedi e un mutuo …che amore è amore e basta…anche vivendo separati e vedendosi quando se ne sente il bisogno…e che sia in un albergo o su una panchina di notte o in un parcheggio non conta…conta amarsi, desiderarsi, mancarsi, rispettarsi…non tradirsi…crescere insieme ed essere FELICI…
Insegnamo ai nostri figli a vivere per capire a costruirsi il loro futuro da soli e non che in due è più facile, perché la sacrosanta verità è che in due è tutto più difficile……e se ci sono dei figli ancora di più…
Insegnamo ai nostri figli a stare bene con loro stessi, prima di andare a mettersi in galera con degli sconosciuti per tutta la vita…
Insegnamo che una storia finita non è tragedia ma esperienza per poter vivere amori più grandi e maturi…
Insegnamo ad essere felici…e forse un giorno non saranno infelici come la maggior parte di noi…
Raccontiamo la verità senza vergogna e senza paura, facendo tesoro dei nostri sbagli…
Trovate il coraggio…sedetevi, mamme e papà del mondo, e spiegatelo cosa è andato male nella vostra vita, non immaginate il bene che potete fare…e non siate ipocriti…se non potete più salvare voi…almeno salvate loro…
E insegnategli che l’amore non è cercare a tutti i costi qualcuno con cui invecchiare…
Ma qualcuno con cui essere felici davvero per il tempo che l’amore dura…che l’amore è anche per sé stessi, per la natura, per gli animali, per la cultura, per il proprio lavoro, per le proprie passioni, per la propria indipendenza, per la propria casa anche se si vive da soli…che l’amore è anche aiutare il prossimo, dare un senso alla propria esistenza per non morire di rimpianti alla fine di tutto.
( Marco.S )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: